La chiamò al cellulare, ma arrisultò astutato.
Anzi, per la precisione, la voci registrata disse
che la pirsona chiamata non era raggiungibile.
E consigliava di riprovare doppo tanticchia.
Ma come si fa a raggiungere l'irraggiungibile?
Solo provando e riprovando doppo tanticchia?
Al solito,
quelli dei telefoni tiravano a praticare l'assurdo.
Dicevano, per esempio:
il numero da lei chiamato è inesistente...
Ma come si permettevano un'affermazione accussì?
Tutti i nummari che uno arrinnisciva a pensari
erano esistenti.
Se veniva a fagliari un nummaro,
tutto il mondo si sarebbe precipitato nel caos.
Se ne rendevano conto quelli dei telefoni, sì o no?

(A. Camilleri, La pazienza del ragno)


Fisica Matematica I


Contenuti:
Introduzione alle equazioni differenziali. La Meccanica di Newton. Il formalismo di Lagrange
  1. Introduzione alle equazioni differenziali. I problemi dell'esistenza, unicità e prolungabilità delle soluzioni. Soluzione per serie. Il metodo delle maggioranti di Cauchy.
  2. Soluzioni di equilibrio. Linearizzazione. Stabilità. Il teorema di Lyapounov.
  3. Meccanica Newtoniana. I principi fondamentali. Caratterizzazione classica delle forze. Equazioni cardinali. Il problema di Keplero.
  4. Il formalismo Lagrangiano. Coordinate generalizzate. Le equazioni di Lagrange. Piccole oscillazioni. Leggi di conservazione e simmetrie.
  5. Introduzione alle equazioni classiche della fisica matematica. L'equazione della corda vibrante; il problema di Dirichlet.

Testi:

Verranno fornite delle dispense. Eventuali riferimenti complementari verranno dati durante le lezioni.

Esercizi:

Qui si trovano dei riferimenti: esercizi e compiti d'esame delle sessioni precedenti.

Esami:

L'esame prevede una prova scritta ed una prova orale. Durante il corso è prevista una prova scritta intermedia, il cui superamento esonera da parte prova scritta finale.
Le date degli orali verranno comunicate volta per volta.

Esito prova scritta settembre 2017




Documentazione accessibile da questa pagina:

I files di documentazione sono in formato PDF.

Note dell'A.A. 2013-2014

Queste note sono sempre in fase di revisione ed ampliamento.
  1. Capitolo 1: Ouverture
  2. Capitolo 2: Introduzione alle equazioni differenziali ordinarie
  3. Capitolo 3: Equilibri e stabilità
  4. Capitolo 4: Equazioni differenziali nel piano
  5. Capitolo 5: La Meccanica Newtoniana
  6. Capitolo 6: Le Equazioni di Lagrange
  7. Capitolo 7: La gravitazione da keplero a Newton
  8. Capitolo 8: Dinamica lagrangiana: equilibri e movimenti
  9. Il capitolo 9 è ancora in stato alquanto provvisorio.
  10. Capitolo 10: I principi variazionali
  11. Bibliografia
  12. Indice



-- ... Lo sa qual è la dote più importante per un matematico?
-- Non saprei. L'intelligenza, forse.
-- No. È importante, ma non da sola.
No, la dote fondamentale per fare il matematico
è l'umiltà.
L'umiltà di riconoscere quando non hai capito una cosa,
e di non tentare di prenderti in giro.
Se non hai capito una cosa, o non ne sei convinto,
non puoi prenderla per buona.
Se fai così ti farai solo del male.
Devi essere assolutamente sincero con te stesso. ...

(Marco Malvaldi, Il gioco delle tre carte)



Torna a: / Back to:


Università
di Milano

Antonio
Giorgilli
Home-page