I semestre









Matematica Generale

Corso di Laurea in Scienze Biologiche

Laurea triennale - I anno - sez. "A-L"

Importante

Si prega di leggere con attenzione tutti i dettagli presenti in questa pagina.

Indice dei contenuti

Modalità d'esame

L'esame consiste di una parte scritta ed una orale. L'esito positivo della parte scritta non garantisce la promozione.

La prova scritta verterà principalmente, ma non esclusivamente, sulla parte di esercizi; la prova orale verterà principalmente, ma non esclusivamente, sulla parte di teoria. Si veda in particolare la specifica dei contenuti minimi per la parte orale dell'esame nella sottopagina Programma e materiale.

La divisione alfabetica del corso in due sezioni va rispettata strettamente agli esami. Non è facoltà dello studente scegliere con quale docente sostenere l'esame. Se vi saranno eccezioni a tale regola sarà solo per esigenze contingenti dei docenti.

Sessioni d'esame

Sono previste delle prove intermedie ("compitini") da svolgersi indicativamente a fine novembre / inizio dicembre la prima, e in occasione del primo appello scritto (seconda metà di gennaio) la seconda. Non sono obbligatorie, ma si consiglia di sfruttare tale opportunità. Sono ammessi a tali prove anche gli studenti degli anni precedenti, con l'ovvia precisazione che il contenuto di tali prove è comunque determinato dal programma svolto quest'anno.

Sono previste 3 sessioni di esami: una a gennaio-febbraio, una a giugno-luglio e una a settembre. Non sono previste al momento limitazioni sul numero di appelli a cui è possibile accedere.

Durante il primo appello di gennaio sarà possibile, per gli studenti degli anni precedenti, scegliere se usufruire delle vecchie regole (solo esame scritto) oppure delle nuove.

Superamento e validità degli scritti

Le due prove intermedie ("compitini") sono valide se in entrambe si ottiene un punteggio maggiore o uguale a 14, e se la loro somma risulta maggiore o uguale a 31. In tal caso il punteggio finale è dato dalla media aritmetica dei due punteggi.

Le prove scritte ordinarie sono valide e garantiscono l'accesso all'orale se si ottiene un punteggio maggiore o uguale a 16.

Le prove superate positivamente garantiscono l'accesso all'orale negli appelli della sessione in cui si è svolto lo scritto. La prove intermedie sono da considerarsi appartenenti alla sessione di gennaio-febbraio.

Ogni prova scritta superata con la sufficienza piena (voto maggiore o uguale a 18) garantisce la possibilità di sostenere due volte l'orale. Nel caso di bocciatura o di rifiuto del voto dopo l'ultimo orale possibile della sessione, è necessario sostenere nuovamente lo scritto.

Svolgimento degli scritti

Si chiede di leggere con attenzione tutti i seguenti punti (anche quelli che possono apparire ovvi e banali) e di rispettarli durante lo svolgimento degli scritti.

Validità dell'esito e registrazione dell'esame

Poiché quello di Matematica Generale è in realtà solo uno di tre moduli di un esame chiamato Matematica Generale, Laboratorio di metodi matematici e statistici e Laboratorio di informatica, la registrazione avviene solo dopo aver ottenuto esiti validi in tutti e 3 i moduli relativi all'esame.

A partire dall'anno accademico 2013/14, le prove dei vari moduli hanno validità temporale limitata. In particolare ogni prova superata nell'anno N valida fino al 31 dicembre dell'anno N+2; per esempio, una prova superata nel 2014 valida fino al 31 dicembre 2016, una prova superata nel 2015 valida fino al 31 dicembre 2017, e cos via.

La registrazione finale del voto dell'esame completo richiede l'iscrizione, sempre tramite SIFA, agli appositi appelli di verbalizzazione, ed è necessario presentarsi nella data indicata, oppure, previo appuntamento, in una successiva; quando si presume di superare il terzo modulo, si consiglia di iscriversi anche in anticipo rispetto all'effettivo superamento dell'ultimo modulo, poiché la verbalizzazione si può effettuare a partire dalla data dell'appello. Esempio: la data dell'appello verbalizzante risulta il 15 luglio, e manca solo il modulo di informatica, da svolgersi il 20 luglio: ci si iscrive comunque all'appello verbalizzante del 15, e se il 20 si supera l'ultimo modulo, si fissa un appuntamento nei giorni successivi per verbalizzare.

Il voto finale viene ottenuto con la media pesata (in base ai crediti) dei tre voti di ogni modulo.